Mind The Bridge

Si apre la seconda edizione della business competition Mind The Bridge. La prima è stata vinta dal progetto Arianna di Econoetica.

Quest’anno pare che saranno favorite le proposte di start up già avviate, bisongnose di finaziamenti per la crescita di business già sul merato. Forse è giusto così, però saranno sacrificati i business plan o le idee non ancora concretizzate, che magari, chi lo sa, hanno un potenziale maggiore.

Ho letto che il business plan di Google fu scartato da diversi Ventur Capital. Sappiamo tutti come è andata a finire dopo qualche anno. E’ vero anche che in quel business plan probabilmente non c’era attaccato tutto quello che Google fa oggi, si trattava solo di un nuovo potente motore di ricerca.. Qualcuno, si spera, avrà però intuito il potenziale del traffico che avrebbe generato quel servizio legandolo al bisogno delle aziende di sfruttare la rete quale nuovo potentissimo canale di comunicazione. Le aziende avrebbero pagato il solo prezzo di un’opportuna sponsorizzazione sul più popolare motore di ricerca..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...